Crea sito
Questo sito contribuisce all'audience di Pianeta Donna

Da quando sono nati Giugiù e Patata ho iniziato a pormi maggiormente il problema di come pulire la casa in modo sicuro e ecologico. A spingermi in questa direzione è stato, oltre “all’interesse ecologico”, la possibilità che i residui  dei detersivi utilizzati per pulire casa possano finire su manine, piedini e peggio ancora nella bocca dei nostri bambini. Avrete inoltre notato quanto l’acquisto dei detersivi pesi sulla spesa, una valida alternativa sia per la sicurezza dei nostri bambini, sia da un punto di vista ecologico ed economico è rappresentata dall’utilizzo di aceto bianco e bicarbonato di sodio per buona parte delle pulizie di casa.

 

L’aceto bianco ha proprietà igienizzanti, sgrassanti e disinfettanti, è efficace per neutralizzare gli odori ed è anche un ottimo anticalcare.

Dovete fare attenzione però a non utilizzarlo su particolari superfici come i pavimenti in marmo, travertino e sui parquet oliati.

Non dovete inoltre mescolarlo con sostanze alcaline come il bicarbonato e i detersivi per lavastoviglie e lavatrice, ne annullereste l’azione.

Anche il bicarbonato di sodio ha mille utilizzi grazie alle sue proprietà igienizzanti ed anti-batteriche.

 

Utilizzi in cucina

Potete usare  l’aceto bianco per pulire pavimenti, vetri, specchi, frigo, forno e mobili. Preparate una soluzione al 25-30%  e  utilizzate un panno in microfibra per pulire e lucidare tutte le superfici, lavello in acciaio, superfici lavabili, mattonelle, pavimenti, forno, fornelli e frigo. Per pulire i pavimenti di casa se volete potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda o tea tree.

Per sgrassare e eliminare le incrostazioni da pentole e padelle. Per eliminare le incrostazioni più ostinate fate bollire una soluzione aceto/acqua al 50% per un minuto, strofinate se necessario e ripulite con un po’ di carta assorbente.

Usate l’aceto bianco come anticalcare e antimuffa. Fate intiepidire l’aceto (passaggio necessario se le incrostazioni sono ingenti, altrimenti va bene anche aceto a temperatura ambiente) e applicatelo con l’aiuto di un panno morbido sui rubinetti ed i lavelli in acciaio, vedrete che brillantezza.

Come disgorgante per gli scarichi dei lavelli: mettere 1 tazza di bicarbonato di sodio e 1 tazza di aceto, lasciare agire 10 minuti e risciacquare con acqua molto calda. Questo metodo non può essere utilizzato se l’acqua è stagnante.

Potete utilizzare anche l’aceto bianco in lavastoviglie al posto del brillantante.

Potete utilizzare una pasta detergente composta da bicarbonato e un po’ d’acqua  per pulire le fughe delle piastrelle e per eliminare le macchie difficili da tutte le superfici della cucina. 

Potete diluire un paio di cucchiai di bicarbonato in acqua per pulire mobili, pavimenti. 

Tenete una confezione di bicarbonato aperta in frigo per assorbire i cattivi odori. Provate inoltre a cospargere un po’ di bicarbonato anche sul fondo del secchio della spazzatura contro gli odori.

Per togliere le incrostazioni nel forno a microonde scaldate per qualche minuto 2 cucchiai di bicarbonato in una tazza di acqua e poi pulite con un panno morbido.

Per lucidare l’argento, mescolare una parte di bicarbonato e una parte di acqua e usare la pasta ottenuta per strofinare bene gli oggetti da pulire, lasciare agire e sciacquare con cura.

 

LEGGI ANCHE: Ammorbidente naturale: come preparare l’ammorbidente con ingredienti semplici e naturali

 

Utilizzi in bagno

Usare l’aceto bianco come anticalcare e antimuffa. Diluite l’aceto bianco al 30% e con l’aiuto di uno spruzzino e di un panno morbido passatelo sui rubinetti ed i sanitari,  le incrostazioni di calcare verranno eliminate. Per incrostazioni più resistenti utilizzate la soluzione riscaldata e lasciate agire, potete anche fare dei veri e propri impacchi con l’utilizzo  della carta assorbente. Con una soluzione al 25% potete pulire anche mobili, vetri, specchi, vetri doccia e pavimenti.

Una pasta detergente composta da bicarbonato e acqua (in rapporto 1:1) sarà utile  per eliminare la muffa dalla doccia.

 Per la pulizia del WC, mettete 500 ml di aceto bianco nel water per eliminare le incrostazioni di calcare. Lasciate agire e strofinate bene con l’aiuto di una spugnetta e dello scopino. Un altro metodo efficace consiste nel mettere alla sera sul fondo del water 100 grammi di sale grosso  e 100 grammi di bicarbonato  di sodio, risospendeteli con lo scopino e strofinate anche le pareti interne, insistendo se ci sono incrostazioni di calcare. Lasciate agire almeno per qualche ora ora, se potete per tutta la notte. Il bicarbonato di sodio ha proprietà igienizzanti, pulenti, sbiancanti, antiodore, leggermente abrasivo e anticalcare. Il sale ha proprietà disinfettanti e rende l’acqua meno dura.

 Per deodorare e igienizzare lo scopino del wc, mettete un cucchiaio di bicarbonato sul fondo del contenitore dello scopino per disinfettarlo e deodorarlo.

 

Utilizzi per il bucato

Come ammorbidente: aggiungete circa 100 ml di aceto bianco nella vaschetta dell’ammorbidente all’ultimo risciacquo. Consigliato anche per chi soffre di allergie.

ammorbidente naturale aceto

Come smacchiante: si possono vincere le macchie più difficili sfregandole con un impasto di bicarbonato e acqua, ottimo per cancellare le macchie di sudore.

Come sbiancante: aggiungere 2 cucchiai di bicarbonato direttamente nel cestello della lavatrice.  Ha inoltre un’azione anticalcare e ammorbidente.

Per togliere il cattivo odore dal bucato (capi con cui avete fatto sport  etc) aggiungere un paio di cucchiai di bicarbonato di sodio.

Per pulire divani e tappeti. Igienizza e elimina gli odori. Cospargete la superficie con la polvere di bicarbonato, lasciate agire per almeno un’ora e poi aspirate con attenzione con l’aspirapolvere.

Per tenere pulita e togliere il calcare dalla lavatrice, fate un lavaggio a vuoto con aceto e acqua a 60°C.

 

Contro gli insetti

Il bicarbonato è anche utile come repellente per formiche, millepiedi e scarafaggi. Potete utilizzarlo anche come antitarme, un sacchettino di cotone pieno di bicarbonato vi aiuterà a tenere il problema tarme sotto controllo.

 

Per deodorare piccoli ambienti

Tenere un sacchettino pieno di bicarbonato nella scarpiera, nello sgabuzzino vi aiuterà a combattere i cattivi odori.

 

 

Disclaimer

I contenuti dell’articolo pubblicato non vogliono in alcun modo sostituire il parere dello specialista di riferimento, ma devono considerarsi note a carattere informativo. Leggi il disclaimer e le note legali

Autore