Crea sito
Questo sito contribuisce all'audience di Pianeta Donna

Se hai un ritardo e sospetti di poter essere incinta fare il test di gravidanza è sicuramente la soluzione migliore. Effettuare un test di gravidanza può essere causa di apprensione ed ansia sia che tu stia cercando una gravidanza sia che tu non la desideri.

Le prime settimane di gravidanza sono un momento molto delicato per lo sviluppo dell’embrione ed è quindi importante essere a conoscenza del proprio stato, così da adottare uno stile di vita adeguato (abolire fumo ed alcool, fare attenzione all’assunzione di farmaci, iniziare ad assumere l’acido folico etc etc).

Puoi trovare i test di gravidanza in farmacia, parafarmacia ed ora anche al supermercato, hanno un costo sui 10 euro, sono monouso e se utilizzati correttamente hanno una attendibilità che sfiora il 100%.

LEGGI ANCHE: Si può rimanere incinta durante il ciclo?

Ma su cosa si basa il test di gravidanza?

Quando una donna rimane incinta si verifica l’ incremento della gonadotropina corionica beta (hCG beta), un particolare ormone. Il livello di tale ormone continuerà a crescere col progredire della gravidanza. Gli stick urinari (i classici test da fare a casa) rilevano il livello di hCG beta nelle urine.

Quando eseguire il test di gravidanza?

I test moderni sono molto sensibili, in grado di rilevare la presenza nelle urine di hCG beta già a partire dai primi giorni di ritardo del ciclo o  dopo due settimane da un eventuale rapporto a rischio. Prima di questo tempo la hGCbeta potrebbe non essere rilevabile.  Come già detto la hCG aumenta al progredire della gravidanza, la sua concentrazione aumenta  raddoppiando ogni 2-3 giorni fino a raggiungere il massimo a 60 giorni dal concepimento.

Come eseguire il test di gravidanza

E’ preferibile, ma non tassativo, eseguire il test al mattino quando le urine ( e quindi eventualmente la hCG beta) sono più concentrate.  Se esegui il test durante la giornata cerca di non bere molta acqua prima di effettuarlo, in modo da non diluire le urine ulteriormente.

Prendi il test, togli il cappuccio protettivo, dirigi il getto di urine per qualche secondo sulla parte assorbente  oppure raccogli l’urina in un contenitore (ad esempio un bicchiere di plastica nuovo e pulito) e immergi la parte assorbente dello stick per alcuni secondi. Chiudi il tappo dello stick e lascia il test in posizione orizzontale per circa 3 minuti prima di leggere il risultato. Aspettare troppo a lungo per leggere il test può falsarne il risultato.

LEGGI ANCHE: Giorni fertili: tutti i modi per individuare l’ovulazione

Come leggere il risultato

Il test è attendibile solo se si visualizza una linea nella finestra di controllo, ciò assicura che l’urina abbia impregnato correttamente il tampone e che il test sia stato eseguito in modo adeguato. Il risultato è negativo quando appare una sola linea (linea di controllo),  positivo se ne appaiono due. La seconda linea indica la presenza della hCG beta. In altri test una sola linea orizzontale indica negativo, la presenza di una linea verticale sovrapposta alla prima a formare un + indica positivo (vedi immagine sottostante). Se la seconda linea è leggera (non marcata) ma comunque definita il test è da considerarsi  positivo, è consigliabile ripeterlo comunque  a distanza di 2-3 giorni per assoluta certezza.

Come leggere il test di gravidanzatest di gravidanza:come leggerlo

 

LEGGI ANCHE: Gravidanza o ciclo? Come distinguere i sintomi di una gravidanza iniziale dalla sindrome premestruale

Cosa fare se il test è positivo

Se il test è positivo è in atto una gravidanza, è consigliabile prendere appuntamento con un ginecologo.

 

Cosa fare se il test è negativo ma il ciclo non inizia?

Aspettare qualche giorno e ripetere il test, se ancora negativo e le mestruazioni non arrivano è consigliabile rivolgersi ad un ginecologo.

 

Quando è consigliabile effettuare  il dosaggio ematico delle betaHCG?

E’ il medico a richiedere il dosaggio ematico della hCG beta qualora sospetti un aborto o nei casi di incertezza.  Si effettua mediante un comune prelievo di sangue e si ha il risultato in 1-2 giorni. E’ il test più sensibile, in grado di diagnosticare la gravidanza ad una settimana dal concepimento.

 

TEST GRAVIDANZA, Link consigliati:

Sei incinta? Fai l’esame del sangue

 

 

Disclaimer

I contenuti dell’articolo pubblicato non vogliono in alcun modo sostituire il parere dello specialista di riferimento, ma devono considerarsi note a carattere informativo. Leggi il disclaimer e le note legali

Autore