Crea sito
Nostrofiglio.it

Il senso dell’olfatto è sicuramente molto sottovalutato sia negli adulti che nei bambini. L`olfatto è un senso di cui si ha poca consapevolezza e il suo sviluppo d’altra parte, proprio come per tutti i nostri sensi, va stimolato e allenato, educato fin da bambini. E’ importante aiutare e invogliare il bambino a riconoscere e a dare un nome ai diversi odori, semplicemente facendogli annusare l’erba tagliata e dicendogli:”Questo è l’odore dell’erba tagliata” o “Questo è l’odore della resina di pino”, “Questo è il profumo della rosa”, “Questo è il profumo di una mela matura”, ” Questo è il l’odore del pollo arrosto”, “Questo è l’odore del mare”, ma anche “Questo è l’odore della lavanda, del rosmarino, basilico,  del caffè macinato etc etc”.

 

Quando di un antico passato non sussiste niente, dopo la morte degli esseri, dopo la distruzione delle cose, soli, più fragili ma più intensi, più immateriali, più persistenti, più fedeli, l’odore e il sapore restano ancora a lungo, come
anime, a ricordare, ad attendere, a sperare, sulla rovina di tutto il resto, a reggere, senza piegarsi, sulla loro gocciolina quasi impalpabile, l’immenso edificio del ricordo.
Marcel Proust

 

 Già Maria Montessori riteneva importante stimolare il senso olfattivo (come ogni altro senso) dei bambini,  e tra le molte attività montessoriane, infatti, ne troviamo di apposite per stimolare il senso olfattivo, le boccette per odorato. Si tratta una serie di bottigliette che contengono coppie di sostanze dal diverso odore. il bambino deve riconoscere gli odori ed abbinarli. Sicuramente un’attività non banale e interessante per il piccolo. Non sono facili da acquistare, meno diffuse di altre attività (forse proprio perchè si prende meno in considerazione il senso dell’olfatto)  anche sui siti specializzati Montessori ( il prezzo può variare notevolmente a seconda di dove le acquistate). Le potete trovare ad esempio sui siti  MammaBi e Nienhuis Montessori.

boccette per l'olfatto

Se volete prepararvi il materiale da soli, potete fare la stessa attività riempendo dei sacchettini in stoffa (anche in questo caso a coppie ovviamente) con sostanze secche, erbe aromatiche, pot – pourri , lavanda , scorza secca di limone o arancio, caffè macinato grossolanamente e spezie (fate attenzione a non utilizzare odori troppo forti o sgradevoli).

 

Un altro gioco molto carino per “allenare” l’olfatto è La tombola degli odori (Sentosphere).  Il gioco è costituito da 30 barattolini profumati e da alcune cartelle di gioco. Il bambino deve annusare un barattolino e abbinarlo correttamente all’oggetto, raffigurato in una delle cartelle di gioco, che emana quello specifico odore.  Le essenze del gioco sono state selezionate da una nota profumeria francese Veronica Debroise. Le essenze selezionate descrivono odori vari e diversi, alcuni molto particolari:  vaniglia, giglio, aroma di mare, violetta, noce di cocco, pompelmo, mela, nocciola, erba, banana, rosa, menta, fungo,eucalipto, melone, ananas, biscotto, fragola, arancia, caprifogli, pino, albicocca, ribes nero, miele, limone, finocchio, sapone, legna bruciata del camino.

la tombola degli odori

 

la tombola degli odori 2

E’ possibile acquistare la tombola degli odori ai seguenti shop on-line o presso i negozi ad esempio della Città del sole. Il costo oscilla tra i 35-39 euro.

 

Disclaimer

I contenuti dell’articolo pubblicato non vogliono in alcun modo sostituire il parere dello specialista di riferimento, ma devono considerarsi note a carattere informativo. Leggi il disclaimer e le note legali

Autore