Crea sito
Nostrofiglio.it

La cistite è un disturbo dovuto quasi sempre alla presenza di batteri vaginali o intestinali che riescono a risalire fino all’uretra. E’ assai frequente normalmente nelle donne e ancor di più durante la gravidanza.

E’ dovuta alla particolare conformazione anatomica femminile, la vicinanza fra  orifizio urinario, vagina e ano, nonchè la minor lunghezza (rispetto al maschio) dell’uretra rendono possibile la contaminazione  batterica e la risalita dei batteri fino alla vescica. 

Può venir favorita dai rapporti sessuali, specie se non protetti, e da una igiene non corretta.

A questi fattori si sommano durante la gestazione altri elementi predisponenti, quali:

– modificazioni ormonali. L’aumento del livello di progesterone causa il rilassamento della muscolatura liscia, il tono dell’uretere e dell’uretra diminuisce causando il rallentamento dl flusso urinario.

 la pressione esercitata, particolarmente negli ultimi mesi di gravidanza, sull’uretere dall’utero sempre più grande e pesante, ostacola il perfetto svuotamento della vescica.

I sintomi della cistite sono rappresentati da uno stimolo eccessivamente frequente ad urinare e forte bruciore alle vie urinarie. L’urina viene infatti eliminata a gocce con sensazione di dolore e bruciore. La donna sente il bisogno di urinare spesso e prova la fastidiosa sensazione di non riuscire mai a svuotare completamente la vescica. A volte è possibile rintracciare anche tracce di sangue nelle urine.

Può capitare di avere la cistite senza avere sintomi, si parla in tal caso di cistite asintomatica. Proprio per rintracciare queste infezioni asintomatiche si effettuano periodicamente analisi delle urine durante la gravidanza.

Sia che si tratti di cistite sintomatica che asintomatica in gravidanza la cistite va trattata con antibiotici specifici, innocui per il nascituro, prescritti ovviamente dal proprio medico.  La cistite, se trascurata,  è associata infatti ad un aumentato rischio di rottura delle membrane e nascite pretermine.

 

 

Ti potrebbero interessare:

– Prurito gravidanza: quel fastidioso prurito al pancione

– Disturbi in gravidanza: acidità e bruciore di stomaco

– Gravidanza: gambe gonfie e fastidiosi formicolii

 

 
I contenuti dell’articolo pubblicato non vogliono in alcun modo sostituire il parere dello specialista di riferimento, ma devono considerarsi note a carattere informativo.

 
 

Disclaimer

I contenuti dell’articolo pubblicato non vogliono in alcun modo sostituire il parere dello specialista di riferimento, ma devono considerarsi note a carattere informativo. Leggi il disclaimer e le note legali

Autore