Crea sito
Nostrofiglio.it

La prima tappa per l’apprendimento della scrittura e della lettura è rappresentato nel metodo Montessori  dalla presentazione al bambino dell’alfabeto tattile, le lettere smerigliate.

A che età proporre al bambino le lettere smerigliate?

La risposta è dipende! Non c’è un’età giusta, bisogna osservare le reazioni del bambino. Può capitare che un bambino cominci a incuriosirsi alla scrittura e alla lettura e chieda cosa significa una parola oppure cerchi il nostro aiuto per provare a scrivere una determinata parola, magari il suo nome già verso i tre anni di età. A questa età i bambini sono ancora concentrati nell’apprendimento e nello sviluppo del linguaggio e delle proprie capacità sensoriali e motorie ed è probabilmente un po’ troppo presto per iniziare questa attività….
Al contrario se un bambino più grande, anche di cinque anni, non si mostra interessato o lancia in aria le lettere, è evidente che state anticipando il momento giusto per lui ed è quindi opportuno riporre il materiale (ovviamente senza rimproverare in alcun modo il bambino) e provare a riproporlo successivamente.

Quali lettere smerigliate proporre? in corsivo o in stampatello?

La risposta è in corsivo. Quando il bambino utilizza e tocca le lettere smerigliate in corsivo sta  preparando le basi per la scrittura (infatti sta memorizzando con la mano la forma delle lettere che sta toccando) e in contemporanea acquisisce le conoscenze necessarie per la lettura (vede la lettera, la riconosce e ne memorizza il suono).

Quindi, il bambino che utilizza le lettere smerigliate in corsivo  pone le basi sia per la lettura che per la scrittura.

Il bambino che utilizza le lettere smerigliate in stampatello maiuscolo invece dovrà acquisire in un secondo tempo la capacità di realizzare un segno tondeggiante per la scrittura in corsivo.

Inoltre i bambini, una volta che conoscono le lettere in corsivo, non hanno difficoltà a riconoscere le lettere, anche se scritte in stampatello ossia i bambini non mostrano grandi difficoltà nel passaggio da una grafia all’altra.  I libri per l’infanzia sono quasi sempre scritti in stampatello minuscolo ma i bambini non hanno difficoltà a riconoscere le lettere e leggere.

Se desideri approfondire l’argomento leggi qui: Corsivo o stampatello? Montessori in pratica

Visto il costo elevato delle lettere smerigliate ho deciso di farle io stessa, basandomi sul tutorial di Montessori in pratica. Il lavoro è stato abbastanza impegnativo ma il risultato soddisfacente.

Materiale occorrente:

– Lettere in corsivo da stampare 

– 26 tavolette di compensato (0,3 cm) su cui incollare le lettere: 14 tavolette 15 x11 cm (vocali più consonanti basse), 12 tavolette 15×25 cm (consonanti alte)

– carta vetrata grana 180-240 (io ho scelto carta vetrata bianca, di solito viene usata color avana). NB: Ce ne sono diversi tipi per limatura, per finitura, provate a passarci sopra un dito, deve poter scorrere piacevolmente al tatto (non deve bloccarsi e procedere a scatti).

– tinta per colorare le tavolette, blu per le consonanti, rossa per le vocali. Io ho scelto una tinta ad acqua indelebile una volta asciutta.

– colla vinilica per incollare le lettere

NB: E’ importante avere delle buone forbici per ritagliare le lettere, fa la differenza. Utili forbici a lama lunga e forbici a punta ricurva per ritagliare le linee curve.

Preparazione delle tavolette

Ho scelto dei pannelli di compensato (spessore 3 mm) in un centro del fai da te dove hanno anche la falegnameria (Brico center, Leroy Merlin etc ) ed ho chiesto di tagliare le tavolette della misura richiesta. (Per i pannelli più il costo del taglio ho speso sulle 15 euro circa).

Colora le tavolette blu per le consonanti e rosse per le vocali.

lettere smerigliate colorazione tavolette

 

Preparazione delle sagome

Stampa le lettere in corsivo e ritagliale con cura.

lettere smerigliate 2 ritaglio lettere

 

 

Fissa ogni lettera ribaltata a sinistra (vedi sotto) sul retro della carta vetrata.  Utilizza per fissarla dello scotch biadesivo (o colla).

lettere smerigliate 3 attacco lettere

 

 

Ora traccia il contorno di ogni lettera con un pennarello in modo preciso.

lettere smerigliate traccio bordo pennarello

 

Rimuovi le lettere attaccate.

lettere smerigliate 5

 

Ritaglia tutte le lettere con molta cura e pazienza e incollale sulle tavolette con la colla vinilica. Stendi bene la colla (sul retro della lettera) con un pennello facendo attenzione a non esagerare per non creare sbavature. Quando incolli le lettere controlla la posizione della lettera in modo che risulti centrale nella tavoletta.  Fai pressione sulla lettera per farla aderire bene alla superficie e pulisci le eventuali sbavature di colla. Lascia ad asciugare le lettere sotto un libro pesante per un’asciugatura perfetta.

 

lettere smerigliate 6 incollo

 

Ecco il risultato!

lettere smerigliate 7 risultato finale

 

Nel metodo montessoriano i suoni delle lettere vengono insegnati prima dei nomi delle lettere stesse. Per il bambino è più semplice  imparare prima il suono della lettera e solo in un secondo tempo la formazione delle parole e i nomi delle lettere stesse.

Per sapere come presentare le lettere smerigliate leggi: La presentazione delle lettere smerigliate. Montessori in pratica.

Per sapere come far toccare le lettere smerigliate al bambino leggi: Come si toccano le lettere. Montessori in pratica.

Un’altra idea, sicuramente un po’ più veloce, per fabbricare le lettere smerigliate da sole:

Montessori: Lettere smerigliate fai da te. La casa nella prateria.

Ti potrebbero interessare:

– Materiali/ Attività/Giochi Montessori: dove acquistarli.

– Attività bambini: come stimolare l’olfatto dei bambini.

Disclaimer

I contenuti dell’articolo pubblicato non vogliono in alcun modo sostituire il parere dello specialista di riferimento, ma devono considerarsi note a carattere informativo. Leggi il disclaimer e le note legali

Autore