Crea sito
Nostrofiglio.it

Siamo nella stagione delle ciliegie, forse perché le posso mangiare solo per un breve periodo e quindi mi mancano per il resto dell’anno ma sono sicuramente il  mio frutto preferito. Essendo cresciuta in campagna, da bambina facevo delle vere e proprie scorpacciate direttamente dall’albero, una goduria. Delle ciliegie non dobbiamo buttare niente, anche i noccioli una volta lavati e seccati, possono essere utilizzati per realizzare dei sacchettini o dei veri e propri cuscini del benessere, in lino o in cotone.

 

Il cuscino con noccioli di ciliegia è un vecchio rimedio naturale, infatti i noccioli di ciliegia essendo cavi all’interno hanno come una camera d’aria naturale che permette loro di accumulare il caldo o il freddo e di rilasciarli molto lentamente. Sia il caldo che il freddo rilasciati sono assolutamente secchi.

noccioli ciliegia

Riscaldato in forno a 100°C  per 10 minuti (per sicurezza spegnete il forno prima di introdurlo) o nel microonde a potenza media per 2-3 minuti (oppure sul calorifero), rilascia un calore non eccessivo, secco e piacevole  per circa un’ora. E’  indicato nel trattamento di:

dolori articolari

dolori cervicali

torcicolli

coliche addominali (anche dei bambini)

– dolori muscolari da sforzo

– mal di testa

mal di orecchie

dolori mestruali

– piedi freddi

– geloni

un aiuto per il sonno

ottimi per scaldare la culla

– ha effetto rilassante.

 

Usato freddo, messo nel freezer per almeno un paio di ore, all’interno di un sacchetto di plastica così che non prenda umido, è efficace per:

alleviare contusioni (utilizzato al posto del ghiaccio)

– distorsioni

– insolazioni

 febbre (utilizzato al posto della borsa del ghiaccio)

punture di insetto

– mal di denti

– per rinfrescarsi durante i mesi caldi.

 

I cuscini possono essere fatti a vostro gusto, secondo l’uso che volete principalmente farne, in tutte le forme, mascherina per occhi (da utilizzare a freddo), salsicciotto per la cervicale, orsetto per aiutare il bambino con il mal di orecchie o per farlo rilassare per la nanna. Per quanto mi riguarda, ad esempio, ho realizzato un semplice cuscino rettangolare con due fili ai lati per allacciarlo (foto numero due),  molto comodo da utilizzare per il collo, per le orecchie ma anche per coprire gli occhi etc etc. Un’altra buona idea può essere di preparare un cuscino rettangolare delle dimensioni adatte per essere inserito ed estratto all’interno di un vecchio peluche, un orsetto o altro, precedentemente svuotato (per aprire e chiudere la parte che contiene il cuscino potete utilizzare del velcro).

Quando imbottite il cuscino non esagerate con la quantità di noccioli ciliegia, considerate che il cuscino non deve essere troppo imbottito così da non risultare rigido e perdere  la capacità di adattarsi alle forme del corpo.

Potete inoltre realizzare i vostri cuscini riempendoli esclusivamente con noccioli di ciliegia oppure aggiungendo delle piante aromatiche quali ad esempio lavanda e timo per aumentare le caratteristiche rilassanti o antiinfiammatorie del vostro cuscino.

Un’altra possibilità consiste nell’utilizzarli per l’aromaterapia: basta versare qualche goccia dell’olio essenziale scelto sul cuscino precedentemente riscaldato.

Se non avete voglia o non riuscite a raccogliere abbastanza noccioli di ciliegia li potete ordinare GUARDA QUI.

 

noccioli ciliegia cuscino

 

noccioli ciligie cuscino

ciliege noccioli cuscini

 

ciliege noccioli cuscini

 

ciliegie noccioli cuscini 4

 

 

ciliege noccioli cuscino

 

ciliege maschera

noccioli di ciliegie cuscini

 

 

Disclaimer

I contenuti dell’articolo pubblicato non vogliono in alcun modo sostituire il parere dello specialista di riferimento, ma devono considerarsi note a carattere informativo. Leggi il disclaimer e le note legali

Autore