Crea sito
Nostrofiglio.it

Lo ammetto odio le zanzare! Se sono in una comitiva, tutti sono felici, sono come un parafulmine, ho la certezza che colpiranno principalmente me! In famiglia ci contendiamo l’onore io e la mia piccola Patata, mentre Giugiù è come il suo papà, non piace alle zanzare. Mio marito nel periodo estivo ironizza spesso sul fatto che viviamo al buio in casa di sera, in effetti vige una regola: in casa le finestre possono restare aperte solo se le luci nella stanza sono spente! Riesco a essere punta dalle zanzare ovunque, anche in zone dove tutti mi dicono che non ci sono. Io riesco ad essere punta anche se sono in vacanza su un’isoletta greca! Nel tempo ho sviluppato le mie strategie antizanzare, prodotti omeopatici, spray naturali per la pelle, colori degli abiti etc etc etc. Quest’anno sperimenterò anche l’efficacia delle piante così dette antizanzare sul balcone di casa, speriamo bene!

 

Con l’avvicinarsi della stagione estiva alcuni di noi si preparano a contenere il fastidiosissimo problema zanzare nei giardini e sui balconi delle proprie case. Certo potete ricorrere agli insetticidi commerciali per interni o esterni, normalmente efficaci ma la maggior parte di questi prodotti contengono DEET (dietiltoluamide) in una percentuale che può variare dal 5% al 25%. Negli ultimi tempi sono sorte diverse perplessità circa la completa sicurezza a lungo termine per l’utilizzo di questa sostanza (che può avere effetti negativi sul sistema nervoso anche umano).
Diversi esperti suggeriscono di seguire alcuni accorgimenti per tutelare la nostra salute: 1) non miscelare più insetticidi insieme o insetticidi e repellenti. In quanto gli effetti negativi del DEET possono aumentare se tale sostanza è miscelata ad altri insetticidi; 2) utilizzare preferibilmente insetticidi con picaridina al posto di DEET; 3) l’Accademia Americana di Pediatria raccomanda di non utilizzare repellenti con una percentuale superiore al 7% di DEET su bambini di età inferiore ai dodici anni.

Una possibilità è rappresentata dal coltivare piante con proprietà naturali zanzara-repellenti, facilmente reperibili e facili da coltivare. Utili soprattutto se avete bambini piccoli o se siete in dolce attesa (in entrambi i casi potete utilizzare ben poco contro gli odiati insetti), ma anche se siete particolarmente amati e desiderati dalle zanzare o avete un pelle delicata soggetta a dermatiti e reazioni allergiche a creme e spray.

 

La citronella: è indubbiamente la pianta più conosciuta e dal più alto potere zanzara-repellente. E’ una pianta erbacea perenne, sempreverde, originaria dell’Asia meridionale, cresce come un cespuglio e le sue foglie sembrano dei fili d’erba giganti. Conosciuta principalmente per l’olio che si ricava dalla stessa e per la sua efficacia nell’utilizzo contro le zanzare.

citronella

 

 

Tra le più potenti, facili da coltivare ed economiche piante anti zanzare ci sono alcune diffusissime erbe aromatiche. Facilissime da coltivare in vaso o in giardino, terranno lontano le zanzare, profumeranno il vostro balcone e saranno utilissime in cucina.

Il basilico (Ocimum basilicum): grazie al suo intenso profumo infastidisce l’insetto al punto da farlo allontanare. Facilissimo da coltivare anche in vaso, trova largo impiego in cucina.

basilico

 

 

Il rosmarino (Rosmarinus officinalis): è un arbusto appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, erba aromatiche molto conosciuta e utilizzata da annoverare tra le piante anti zanzare più efficaci. Originario dell’Europa, Asia e Africa, cresce spontaneo nell’area mediterranea.

rosmarino

 

 

La menta: ha anche essa un odore piuttosto forte, fastidioso per gli insetti e in grado di svolgere la funzione di pianta zanzara-repellente.

menta

 

 

La lavanda: è un potente anti zanzare, la fioritura coloratissima e profumatissima dura per tutta l’estate. Cercate la Lavandula Hybrida, la più profumata tra tutte la specie. Ricordatevi che ha bisogno di essere annaffiata spesso. La lavanda attira le api, prestate un minimo di attenzione.

 

lavanda

 

 

La calendula (Calendula officinalis):  in genere coltivata come pianta ornamentale per i bei fiori colorati, è facile da coltivare, molto resistente  ed emana un odore intenso odioso per le zanzare.  La pianta contiene piretro, sostanza utilizzata in molti repellenti anti-zanzara. Preferisce un’esposizione in pieno sole.

Calendula

 

 

Il geranio : il più efficace contro le zanzare è il geranio odoroso (pelargonium odoratissimum). Le sue foglie hanno un odore particolare, tipo limone o citronella che risulta molto fastidioso per le zanzare. La bella fioritura estiva e la facilità di coltivazione lo rendono una buona scelta per abbellire i vostri balconi e tenere lontani gli odiati insetti.

geranio

 

 

Disclaimer

I contenuti dell’articolo pubblicato non vogliono in alcun modo sostituire il parere dello specialista di riferimento, ma devono considerarsi note a carattere informativo. Leggi il disclaimer e le note legali

Autore